Da leggere: La famiglia di Sara Mesa
Luglio 3, 2024
Ipertensione arteriosa, anche in questo siamo diverse.
Luglio 3, 2024
Mostra tutto

Visite mediche: appuntamento tra 6 mesi?? Usate questo fac-simile

S.O.S. liste di attesa sono gli sportelli gratuiti che aiutano i cittadini ad accedere alle prestazioni medico-sa­nitarie che non è stato possibile prenotare (perché, ad esempio, la lista d’attesa è “chiusa” o “bloccata”) o sono state prenotate oltre i tempi previsti dalla prescrizione medica.

Da circa due anni sono sorti in Lombardia sportelli per rivendicare la tutela del diritto alla salute, sancito dalla Costituzione e dalla normativa vigente nazionale e regionale.

Chi quindi si trova nella situazione in cui non riesce ad avere una prenotazione, oppure non riesce ad averla nei tempi prescritti, può recarsi ad uno degli sportelli, per essere aiutato a redigere una richiesta nei confronti della Direzione della ASST di competenza. La richiesta poi verrà inviata tramite le pec dello sportello Sos Sanità.
Chi ha quindi bisogno può presentarsi allo sportello presentando: la ricetta del medico, l’eventuale prenotazione, la tessera sanitaria e l’eventuale referto per le visite o esami di controllo.
Per ulteriori informazioni, telefonare al n. 02.7723249 il martedì e il giovedì dalle 10.30 alle 12.30

I tempi entro cui le strutture sanitarie devono erogare le prestazioni sono definiti dalle “classi di  priorità”.

 

Classe di priorità indicata sulla ricetta – Tempi di erogazione del servizio

U

(Urgente)

da erogare nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 72 ore

La prescrizione va presentata entro le 48 ore successive al rilascio della ricetta e

può essere erogata, salvo casi eccezionali e documentabili, anche in altre strutture

 

B

(breve)

 da erogare entro 10 giorni

 

D

(differibile)

 da erogare entro 30 gg per le visite

ed entro 60 gg per le prestazioni strumentali

 

P

(programmabile)

 da erogare entro 120 giorni.

 

Nel caso in cui la struttura sanitaria non sia in grado di erogare la prestazione entro i tempi indicati, la normativa prevede:

Nel caso la struttura a cui si rivolge il cittadino non avesse disponibilità ad erogare la prestazione entro i tempi previsti dalla specifica priorità, il Responsabile Unico Aziendale per i tempi di attesa […]si attiva per individuare altre strutture in grado di offrire la prestazione entro i tempi indicati. Qualora sul territorio dell’ATS non fossero presenti le disponibilità richieste, la struttura scelta è tenuta ad erogare la prestazione con oneri a proprio carico chiedendo al cittadino di riconoscere il solo valore relativo al ticket se non esente. Tale opzione non è prevista nel caso in cui il cittadino non dovesse accettare la prestazione offerta dal Responsabile Unico Aziendale presso altra struttura nei tempi previsti dalla classe di priorità “

Delibera Giunta Regione Lombardia n.2672 del 16 dicembre 2019

Per avvalersi di questa possibilità è necessario inviare una email o una lettera all’ASST del proprio territorio

 

Elenco degli sportelli a cui rivolgersi

Sportelli ACLI Milanesi x ricorsi Liste d’Attesa
Referenti Provinciali di Milano: Delfina Colombo, Francesco Spelta, Vincenzo Arenella
Comune/Sportello Circolo Acli Indirizzo Referente Rif. Telefonico email Apertura
COLOGNO MONZESE Circolo San Giuliano di Cologno Monzese Piazza S. Matteo 13/A – C ologno Monzese Cereda Flavio 02.26708349 acli.cologno@tin.it Giovedì dalle 9 alle 12
LIMBIATE Circolo di Limbiate Via Garibaldi 12 – Limbiate Fumagalli Giancarlo e Ghezzi Carlo 02.99692246   Giovedì dalle 9,30 alle 12
LIMITO DI PIOLTELLO Circolo “Fanin” Via Antonio Gramsci, 2C – Limito di Pioltello Paola Corbani e Luciana Brasca 02.92166514 s.o.s.limito@gmail.com Mercoledì dalle 9 alle 12
Milano/Gallaratese Circolo Gallaratese Via Ugo Betti 62/a – Milano Consonni Alberto 3665327694 acligalla@gmail.com Martedì dalle 14 alle 17,00′
Milano/Gorla Circolo Piercamillo Castiglioni Via Asiago angolo Via Aristotele – Milano Boiocchi Gianpaolo 02. 27006138 gorla@aclimilano.com Venerdì dalle 10 alle 12
ARESE Circolo di Arese c/o CAF Piazza Alberto Dalla Chiesa, 3 – Arese Torriani Laura acli.arese@gmail.com Mercoledì dalle 10 alle 12
Milano/sede provinciale Acli Circolo Milano Centro Via Della Signora, 3 – Milano Spelta Francesco e Arenella Vincenzo 02.7723249 Fapinfo@aclimilano.com Martedì e Giovedì dalle 10,30 alle 12,30
SAN GIORGIO SU LEGNANO Circolo Don Ermolli Via Cavour, 6 San Giorgio su Legnano MI Colombo Enrica 0331 411786 aclisanita-sgsl@libero.it Da Lunedì a Venerdì dalle 15,30 alle 17
SEGRATE ROVAGNASCO Circolo papa Giovanni XXIII Via C. Schuster 1 Vill. Ambrosiano Segrate Carminati Antonella 3516584613 aclirovagnasco@outlook.it Giovedì dalle 9 alle 12
MILANO /Bovisasca Circolo San Filippo Neri Via Gabbro, 2 – 20161 Milano  Bonomi Maurizio / Artioli Valter circolo.aclisfn@libero.it Lunedi dalle ore 16 alle 18

 

 

Fac-simile lettera da consegnare a mano o trasmettere via mail all’ASST del proprio territorio

 

Spett.le Ufficio Relazioni con Pubblico della ASST                                  

Oggetto: Richiesta di erogazione di prestazione sanitaria ai sensi dell’art. 3, comma 13 del D.Lgs. 124/98.

Spett.le URP,

Il  sottoscritto  ____________,  nato  a   _______________,  residente a

                                , si rivolge a codesto Ufficio per richiedere il riconoscimento del diritto alla prestazione sanitaria prescritta in data      dal

Medico di Medicina Generale/Medico Specialista, relativa a                            e con classe di priorità (U/B/D/P).

Nonostante mi sia rivolto alle strutture ospedaliere del territorio e al call center di prenotazione, non sono riuscito a ottenere riscontro della mia istanza nei tempi previsti dalla classe di priorità indicata dal medico. La prima data utile che mi è stata proposta è il giorno                              .

Pertanto, in virtù di quanto sopra esposto, chiedo che mi venga garantita l’erogazione della prestazione sanitaria nei tempi di priorità previsti e nell’ambito territoriale dell’ATS di ____________, anche attraverso lo strumento previsto dall’art. 3, comma 13 del D.Lgs. 124/98 e da diverse deliberazioni regionali (DGR 1865/19, DGR 7766/18, ecc). Sottolineo che, come previsto dalla legge, ho diritto a ricevere la prestazione senza costi a mio carico, ad eccezione del pagamento del ticket sanitario e, nel caso in cui ne fossi esente, senza alcun costo.

In attesa di un riscontro alla presente, porgo cordiali saluti.

 

 

Firma:                                                    Riferimenti per contatti:

Cellulare:                          Email:

 

1 Commento

  1. valeria gialanella ha detto:

    informazione molto utile grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *