La Cicala parlante : ELOGIO DELLA VECCHIAIA (C’è sempre un altro lato da cui guardare)
Aprile 9, 2024
E la festa continua! di Robert Guediguian
Aprile 10, 2024
Mostra tutto

Dal seminario “Ritratti di paure e perdite” parole per conoscere la vecchiaia

 Ritratti di paure e perdite

Donne in negli incontri organizzati recentemente all’Unione femminile ha affrontato temi che interessano il nostro invecchiare discutendo dei risultati  del lavoro di  gruppo svolto nel corso dell’ultimo anno.

Pubblichiamo una breve sintesi delle principali riflessioni condivise all’interno del gruppo guidato da Eugenia Omodei Zorini.

…L’approfondimento iniziale è stato su depressione/tristezza e solitudine

Solitudine e depressione non sono la naturale evoluzione del percorso della vecchiaia, anche se nella vecchiaia è naturale confrontarsi con intensi sentimenti di solitudine, di paura, di depressione, tuttavia questo non significa che stiamo attraversando una patologia, come, invece, la cultura dominante tende a definirle…

…La mancanza di ruolo sociale dei vecchi è vissuta con dolore, come la perdita di ruolo esercitato nella loro vita adulta diventa poco tollerabile, tuttavia la ricerca di nuove vie per vivere il tempo della vecchiaia segna una discontinuità e una rottura rispetto alle generazioni passate, a quella delle nostre mamme…

…Anche in questa fase della vita abbiamo un futuro durante il quale manteniamo il diritto a perseguire la nostra immagine, i nostri desideri e pensieri, sebbene gli anziani siano visti come  persone che mancano e non persone che continuano a desiderare gioie e piaceri. A volte si trattano tali mancanze come inevitabili, come se facessero parte della essenza di coloro che sono vecchi. La vecchiaia, l’essere vecchio sono concepite prevalentemente come perdita, quindi: perdita di capacità fisiche e mentali, perdita di autonomia, perdita di fertilità, perdite di identità conferita da lavoro e ruoli.

…La militanza nei movimenti femministi, nel movimento sindacale, l’impegno politico per l’affermazione dei diritti, le lotte per debellare le discriminazioni di genere sono un terreno comune che dà significato al loro vivere nel tempo,   accomunando  e segna in modo vivo il loro vivere la vecchiaia.

Si intravvede una sorta di contestazione del “modello sociale della terza età” che è quello di incoraggiare a lasciare andare le cose, non a cercare una nuova vita e un nuovo ruolo…

Per noi Donne In che abbiamo messo al centro del nostro progetto “la fortuna di invecchiare…” un grande stimolo per continuare a scoprire la vecchiaia delle donne…   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *