Fino al 17 dicembre: 9cento Donne che cambiano il mondo
Ottobre 2, 2020
solitudine
Racconto sulla solitudine
Novembre 2, 2020
Mostra tutto

I baby boomers faranno saltare i tabù legati alla sessualità dei senior?

disordine

I baby boomers faranno saltare i tabù legati alla sessualità dei senior?

La sessualità dei settantenni, ottantenni di oggi è ancora un potente tabù sociale, ma le cose adesso potrebbero cambiare:”la libertà sessuale è un tratto molto forte della generazione dei baby-boom” fa notare Michèle Delaunay, oncologa , attivista politica e autrice di un libro uscito alla fine del 2019 (Le fabuleux destin des baby boomers, edizione Plon). “Raggiunta questa età, i baby boomer , non rinunceranno alla loro libertà in nessun ambito, in particolare in quello della sessualità e del diritto all’intimità” Eccoci avvisati!

Oh vecchiaia…. Se giovinezza sapesse … che si osa contestare un diritto fondamentale riconosciuto ad ogni individuo e rimedio unico contro la morte: il diritto all’amore, il diritto ad essere amati in tutti i sensi.” Così ci ricordava nel 2014 Abdessetar Ben Abdallah, allora giurista, formatore e autore di un lavoro collettivo intitolato “Amori nella vecchiaia”.

Indubbiamente immaginare che l’amore nei più anziani abbia anche una dimensione sessuale, non è facile. Per accettarlo, bisogna riuscire a ripensare alla rappresentazione della sessualità nei senior , immaginando per esempio noi stessi e il dato di fatto è che gli studi sulla sessualità degli ottuagenari ci confermano che la sessualità è una realtà.

Ognuno reagisce in modo diverso a seconda delle proprie origini, del proprio vissuto e del proprio rapporto con i senior, ma spesso noi emettiamo giudizi, imponiamo regole, non comprendendo né accettando il desiderio di libertà dell’altro

Per il momento però la situazione non è allegra: lo si legge anche nei risultati di una ricerca fatta in Svizzera su gruppi di ottuagenari che vivono in Case di riposo e che evidenzia che “per questi ottuagenari la vita sessuale (genitale) è poco presente. Per molti di loro, anche se sono in coppia, la sessualità si è interrotta progressivamente e a poco a poco”. Dicono gli autori della ricerca che per questa generazione, l’interruzione della sessualità è legata alla forte connessione tra legame sessuale e legame coniugale. Una doppia fedeltà sia nei confronti del coniuge deceduto, ma anche rispetto a ciò che è considerato “decente” per delle persone anziane”

E’ tutto da vedere dunque cosa verrà considerato “decente” da parte dei boomers della generazione “sesso, droga e rock and roll”, come dice Michèle Delaunay che, in uno dei capitoli del suo libro, chiosa con questo slogan del maggio 68 “i nostri desideri fanno disordine

Tratto da: Damien Mascret per Le figaro.fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.