L’esperienza ISRAA di Treviso
Giugno 15, 2022
DONNE IN…giro : a parlare di barriere architettoniche
Giugno 15, 2022
Mostra tutto

DONNE IN…giro: al Congresso AIGEF (Associazione Italiana Ginecologia Estetica e funzionale)

Il 27-28 maggio si è tenuto a Milano la VI edizione del congresso AIGEF. Abbiamo ricevuto e accolto con molto interesse l’invito della Dr.ssa Elena Fasola, Specialista in Microchirurgia, esperta in Medicina Estetica e Segretaria Nazionale AIGEF.

L’Associazione AIGEF si occupa da anni di problematiche ginecologiche e sessuali delle donne di tutte le età, affrontando i problemi a 360°, studiando metodi, terapie, avviando protocolli di ricerca e progetti, per tutta una serie di patologie e disfunzioni che spesso vengono misconosciute e sottovalutate sia dalla componente medica, sia dalle donne stesse.

Donne in è stata coinvolta nella prima giornata del congresso, in cui, tre tavole rotonde hanno affrontato temi quali: il dolore vulvo-vaginale, uroginecologia e riabilitazione del pavimento pelvico, la ginecologia estetica e funzionale per il benessere psico-fisico e intimo, la menopausa, le terapie ormonali e la ginecologia della terza età.

Donne in, da tempo, ha avviato una riflessione ampia su rotture/continuità del pensiero dominante nella nostra cultura sulla comunicazione che riguarda noi e il nostro corpo e la sessualità delle donne anziane.

Al convegno AIGEF abbiamo portato i risultati preliminari di una survey, da noi condotta, attorno al problema dell’incontinenza, a seguito della diffusione di uno spot pubblicitario della Tenalady che ha suscitato non pochi pareri pro e contro.

Nella discussione della tavola rotonda è stato da noi evidenziato come, ancor oggi, non venga affrontato il problema prevenzione e di come molte donne oltre i 60 anni si chiudono di fronte a problemi uroginecologici e sessuali.

Il problema viene sempre affrontato commercialmente, offrendo un rimedio senza andare alla causa prevenendola, laddove è possibile. È necessario ascoltare, proporre, informare e in questa direzione proseguirà la nostra collaborazione  con specialisti come la dott.ssa Fasola che ancora ringraziamo per il coinvolgimento.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.