Archivio

Aprile 15, 2022

Newsletter N. 86

Newsletter N. 86  
Aprile 13, 2022

Lock-mind. Due diari della pandemia

Una testimonianza che è anche uno stimolo a ricordare e una riflessione sulla vita e sulla rinascita.
Aprile 13, 2022

Il biasimo delle donne

Un testo e una mostra diffusa a Milano che ripercorre la storia della satira sulle donne, dall'antichità al dopoguerra, e che evidenzia gli stereotipi e il continuo tentativo di arginare la presenza delle donne nella società, aldilà del ruolo famigliare.
Aprile 13, 2022

Ginnastica: Spalle Fritte

Esercizi apparentemente semplici, ma che correggono la nostra postura migliorando i movimenti.
Aprile 13, 2022

Ma saranno le relazioni amorose ad abbattere il patriarcato?

Un'analisi di un rovesciamento di prospettiva di cui è impastata tutta la nostra cultura e che cioè le donne non sono “altro”, ma persone che si esprimono in maniere molto diverse all’interno di una cultura; gli uomini non sono il punto di neutralità dell’umano, ma esseri che esprimono una cultura di genere.
Aprile 13, 2022

Lettera alla redazione – A proposito di guerra

Lettera sulla narrazione della guerra, differenze di ruoli e differenze di genere.
Marzo 16, 2022

La Cicala parlante: Amiamoci, ma niente sesso

Uomini e donne possono di nuovo mettersi in gioco anche da “grandi”.
Marzo 16, 2022

Telemedicina e rapporto medico-paziente: luci e ombre

Il cambiamento radicale che sta avvenendo nella organizzazione sanitaria, grazie allo sviluppo tecnologico, pone non pochi quesiti su come sarà la medicina futura. Ci occupiamo da tempo con estremo interesse delle ricadute positive che l’intelligenza artificiale e la telemedicina, in particolare, può avere nell’assistenza e nella cura di molte patologie, ma altrettanto è inevitabile avere timori e incertezze di come possano evolvere a scapito del rapporto medico-paziente e della qualità della cura.
Marzo 9, 2022

BELFAST

L'incipit è shoccante con quell'interminabile magnifica sequenza circolare attorno al piccolo Buddy, che torna a casa dai giochi e lascia alle sue spalle il mondo gioioso dell'infanzia e si ritrova davanti la guerra nella sua violenza più atroce.